Torna la collaborazione tra Hublot e Ferrari fusione perfetta tra orologi dal design unico e l’eccellenza meccanica in campo automobilistico. L’edizione presentata nel corso di queste edizione di Baselworld segna una nuova rivoluzione nei codici estetici di Hublot. Un pezzo aereo ed elegante strettamente connesso al mondo del “Gran Turismo”.

Progettato dal“Centro Stile Ferrari”, il nuovo Classic Fusion Ferrari GT è fedele all’immagine delle creazioni che escono dai laboratori di Maranello. Il suo design è molto contemporaneo: Hublot ha lavorato sul motore e la Ferrari sulla carrozzeria.

Innovazione, amore per la meccanica e per le alte prestazioni, sono i valori comuni su cui le due case hanno attinto per dar vita a questo vibrante omaggio alle vetture GT. Un ‘telaio’ di orologeria tradizionale e moderno allo stesso tempo, un movimento di manifattura UNICO inserito in una cassa Classic Fusion dal diametro di 45 mm.

Una delle caratteristiche principali del design del Classic Fusion Ferrari GT è la cassa, concepita come un vero e proprio elemento sospeso e concentrico che esalta il sofisticato quadrante.

Secondo dei movimenti cronografici di casa Hublot, UNICO (HUB1280) è stato presentato nel 2018 ed è protetto da ben 4 brevetti. Cronografo flyback a carica automatica con frequenza di 4 Hz e ruota colonne visibile tramite il quadrante “scheletrato”, è spesso solo 6,75 mm ed è dotato di una riserva di carica di 3 giorni. 

Tra le versioni provate, spicca l’edizione realizzata in carbonio 3D: composito a matrice polimetrica realizzato con fibre tridimensionali. Questo materiale altamente tecnologico, molto apprezzato negli sport motoristici, presenta grandi qualità di resistenza e, nel caso del Classic Fusion Ferrari GT, offre un leggero ma robusto strato protettivo al movimento di manifattura.

Il nuovo Classic Fusione Ferrari GT è disponibile in tre differenti versioni: titanio (edizione limitata a 1.000 pezzi), in King Gold (edizione limitata a 500 pezzi) e in carbonio 3D (edizione limitata a 500 pezzi).