Laurent Ferrier, conosciuto oggi come un maestro orologiaio indipendente, fino agli anni ’70, veniva visto nel “roster” di alcune delle più prestigiose gare automobilistiche. Ha gareggiato nella leggendaria 24 Ore di Le Mans per ben sette volte, arrivando addirittura primo nella categoria di prototipo da due litri nel 1977.


La Porsche Kramer Racing 935T guidata da Laurent Ferrier e François Servanin

Fu proprio durante questo periodo che incontrò l’autista e industriale François Servanin. Stretti dalla passione per la velocità e la meccanica, la loro amicizia crebbe e nel 1979 gareggiarono insieme al volante di una Porsche 935T del team Kramer, arrivando al terzo posto nella competizione. La loro prestazione è stata ancora più notevole considerando che molti dei loro concorrenti erano piloti professionisti di Formula 1.

L’amore dei due gentlemen per la meccanica non è mai diminuito, portandoli a formare il marchio di orologi Laurent Ferrier nel 2009. Oggi ricordano l’inizio della loro amicizia e delle avventure automobilistiche con questo nuovissimo Tourbillon Grand Sport in edizione limitata a 12 esemplari, che cattura lo spirito delle competizioni motoristiche degli anni ’70.

Il Tourbillon Grand Sport attira l’attenzione con il suo quadrante color tabacco fumé e le lancette e gli indici luminescenti di color arancione che rispettano l’amore del marchio per l’eleganza e la raffinatezza, offrendo allo stesso tempo un design più sportivo e più potente. Il quadrante è protetto da un vetro zaffiro colorato e di forma sferica che ne ammorbidisce il quadrante, fornendo un profilo splendidamente arrotondato quando l’orologio viene visto di lato.

La cassa da 44 mm in acciaio inossidabile, presenta tutti i codici di progettazione di un segnatempo Laurent Ferrier, dall’estetica raffinata, con linee arrotondate e morbide, ma presenta anche un nuovo design in grado di offrire maggiore resistenza e personalità. Come tutte le sue creazioni, Laurent Ferrier ha progettato la cassa del nuovo Tourbillon Grand Sport in modo che esso possa risultare estremamente comodo e piacevole da indossare per tutto il giorno: dall’esperienza di avvolgimento della corona al mattino, a controllare l’ora mentre si guida o, per finire, a casa durante le ore notturne.

Uno sguardo più attento rivela raffinate protezioni per la corona, bulloni sportivi sul fondello e parti altamente lucidate accanto a elementi satinati che accentuano l’attenzione per i dettagli e l’eccezionale lavorazione che c’è stata durante la realizzazione di questa cassa davvero unica!

Il movimento meccanico a carica manuale (composto da 188 parti meccaniche e 23 rubini, garantisce 80 ore di riserva di carica e lavora a 21,600vph), interamente sviluppato e prodotto all’interno delle Officine Laurent Ferrier, è dotato di un doppio tourbillon, realizzato nel migliore stile tradizionale. Visibile esclusivamente attraverso il fondello in zaffiro, il meccanismo non vuole essere un mero miglioramento estetico, ma garantire la precisione e l’affidabilità del sistema di regolazione. Il prezioso segnatempo è completato da un cinturino in caucciù con chiusura deployante sempre in acciaio inossidabile.

Laurent Ferrier presenta, dunque, una nuovissima collezione in uno stile sportivo inaspettato per celebrare i 40 anni da quando i fondatori del marchio hanno corso insieme alla 24 Ore di Le Mans, ma non solo. L’anno 2019 non è solo l’anniversario della carriera automobilistica dei fondatori, ma è anche il decimo anniversario del “concepimento” del primo tourbillon del marchio.

Il Tourbillon Grand Sport resistente all’acqua fino a 100 metri, sarà disponibile, come già citato, in edizione limitata a 12 esemplari, consegnato in una scatola speciale che include una targa commemorativa. Prezzo 200.000 EURO circa.

ADVERTISEMENT