A distanza di 100 anni dalla sua creazione, Cartier presenta i nuovi Tank Chinoise per la sua Collection Privè. Introdotto per la prima volta nel 1922, il Tank Chinoise è un’elegante reinterpretazione del modello Tank originale e tra ispisrazione dalle influenze orientali nel design di quell’epoca nella gioielleria e nell’orologeria. Il modello originale presentava due brancard orizzontali sovrapposte su entrambi i lati della cassa, ispirate agli architravi dei templi cinesi e alla geometria del portico. Da qui il nome “Chinoise”.

Creato nel 1917 da Louis Cartier e commercializzato due anni dopo, il Tank rappresenta una delle pietre miliari del patrimonio orologiero della Maison e della storia dell’orologeria in generale. Sin dal lancio, la precisione del design e il carattere intramontabile di un’estetica essenziale ne hanno fatto un orologio in grado di attraversare il tempo e di sposare, volta per volta, lo spirito dell’epoca nelle sue diverse evoluzioni.

Questa creazione peculiare ha fornito l’ispirazione per la realizzazione di diverse varianti, ma non veniva rivisitata dal 2004, tranne che nelle versioni Cartier Libre. Le varianti presentate per Watches & Wonders 2022, tutte in serie limitata, prevedono una serie con movimento scheletrato e l’altra con quadrante Sunburst.

I Tank Chinoise rivelano all’interno del quadrante rettangolare, il mistero di un movimento scheletrato. Il quadrante traforato lascia intravedere in trasparenza i rotismi del movimento, estetica nella quale trovano eco le tradizionali finestre cinesi. Ispirato al savoir-faire cinese, l’impiego della lacca rossa e nera conferisce preziosità ed effetti di profondità. Ad animare il segnatempo, il movimento scheletrato 9627 MC, sviluppato da Cartier esclusivamente per questo Tank Chinoise. Le versioni in oro giallo e platino, sono limitate e numerate a 100 esemplari, mentre quella con cassa in platino e diamanti è limitata e numerata a 20 esemplati.

A questa edizione, si aggiunge la versione più tradizionale, in platino, oro giallo o oro rosa, dotata di brancard orizzontali dai bordi smussati. Cuore pulsante di questa seconda versione, il movimento 430 MC, oggi il più sottile tra i movimenti meccanici della Maison. Tutte le versioni sono limitate a 150 esemplati.