Rolex è in perpetua evoluzione. La Maison starebbe infatti per investire 1 miliardo di franchi (CHF) in un nuovo sito di produzione a Bulle, nella Svizzera occidentale nel Canton Friburgo, che dovrebbe essere inaugurato nel 2029 e al cui interno saranno previsti altri 2’000 posti di lavoro .

Rolex’s global headquarters

Questo potrebbe tradursi in un importante aumento della produzione a partire dal 2030? Difficile a dirsi, dato che al momento nessuna conferma è arrivata da parte di Rolex. Tuttavia i dati parlano chiaro: Rolex attualmente produce circa 1 milione di orologi all’anno, con un fatturato di quasi 8 miliardi di dollari nel 2021, secondo Morgan Stanley. È di gran lunga il più grande produttore di orologi, non solo nel segmento del lusso ma in generale. Nonostante questi volumi. come molti di noi sapranno, tale offerta è di gran lunga superata dalla domanda. Il nuovi sito di produzione potrebbe essere proprio pensato in funzione di un incremento dei volumi, fronteggiando così la richiesta cresciuta in maniera esponenziale di orologi Rolex attualmente in produzione.

L’accordo deve ancor essere firmato, tuttavia il dipartimento cantonale dell’economia ha dichiarato a RTS che la firma è prevista per il mese prossimo. “Un progetto di eccezionale portata è in corso a Bulle con la prestigiosa azienda Rolex”, ha dichiarato Oliver Curty, presidente del governo di Friburgo, aggiungendo che le autorità “faranno in modo che abbia successo”.

Rolex è stata fondata nel 1905 ed è di proprietà della Fondazione Hans Wilsdorf, la sua sede è situata a Ginevra e gli stabilimenti di produzione sono attualmente a Ginevra per quel che concerne cassa, quadranti e dipartimenti di collaudo e assemblaggio, mentre a Biel/Bienne produce i suoi movimenti.

Role Plan-Les-Oates.

Al momento è ancora presto per capire come verrà impiegata la nuova sede e quale impatto avrà sulla capacità produttiva di Rolex. Vi aggiorneremo sui prossimi sviluppi.