Durante la nostra visita alla manifattura A. Lange & Söhne a Glashütte, abbiamo avuto l’opportunità e l’onore di intervistare Wilhelm Schmid, il carismatico CEO di A. Lange & Söhne e uno dei leader più rispettati e duraturi nel campo dell’orologeria.

La nostra intervista con Wilhelm Schmid è stata realizzata al culmine di un meraviglioso tour di due giorni, alla scoperta delle radici del marchio, in Sassonia. Siamo partiti da Dresda, città in cui Ferdinand Adolph Lange frequentò la prestigiosa “Scuola Tecnica” con il famoso maestro orologiaio Johann Christian Friedrich Gutkaes e inventore dell’orologio “digitale” realizzato per il teatro “Semperopera” a cui è stato ispirato l’iconico A. Lange & Söhne Zeitwerk.

Il secondo giorno del nostro viaggio in Sassonia, ci ha portato a Glashütte all’interno della manifattura per scoprire cosa rende così speciale un orologio A. Lange & Söhne.

E’ stato un tour emozionante, che a breve vi racconteremo dettagliatamente su PerpetualPassion, dove la tradizione dell’alta orologeria sassone è condotta con meticolosità da giovani e appassionati tecnici orologiai. Senza tralasciare la parte dedicata alle finiture delle platine e del ponte del bilanciere inciso a mano e costituito da petali di fiori che circondano la vite centrale e da un motivo floreale che segue sottilmente i contorni caratteristici del componente.

Dopo una visita esclusiva che ci ha condotti a esplorare le “stanze segrete” del marchio, abbiamo avuto il privilegio di conversare direttamente con Mr. Schmid. Durante questo incontro, abbiamo avuto l’opportunità di approfondire la strategia di A. Lange & Söhne nell’affrontare le sfide nel mondo dell’alta orologeria, esplorare la sua visione futura e comprendere quanto sia cruciale per il marchio comprendere appieno i propri clienti e accoglierli calorosamente nelle boutique monomarca.

Ora godetevi il video qui sopra e non dimenticate di farci sapere cosa ne pensate dell’intervista o inoltrarci vostre domande se avete curiosità su A. Lange & Söhne.