Per il 10° anniversario dell’élégante, François – Paul Journe rende omaggio al suo amico Serge Cukrowicz, co – fondatore della Montres Journe SA e presenta il Gino ’ s Dream.

Nel mondo dell’orologeria, alcuni nomi risuonano con una forza particolare. Serge Cukrowicz, conosciuto da tutti come Gino, era uno di questi nomi. Nato il 20 giugno 1959 ad Anversa (Belgio), figlio di Sammy Cukrowicz, noto commerciante di diamanti, Serge ha sviluppato fin da giovane una profonda passione per l’orologeria grazie agli orologi “Flik Flak” che il padre era solito regalargli.

Nel 1987, Gino ha co-fondato la gioielleria Gino, denominandosi ironicamente “CET” (Chief Executive Timekeeper). Il suo modo di vestire sgargiante, preferendo colori accesi e outfit eccentrici, lo ha reso un’icona di stile. Con il suo élegante orologio dal cinturino giallo e una serie di accessori, tra cui i suoi famosi orecchini di diamanti, Gino incarnava un approccio alla vita colorato, vivace e pieno di passione.

Ma Gino non era solo uno di quei personaggi eccentrici che affollano le cronache mondane. Era noto per la sua franchezza, il suo umorismo e la sua capacità di costruire relazioni genuine con collezionisti, colleghi e amici. Apprezzava gli orologiai indipendenti per la loro abilità di innovare, la loro originalità e la loro creatività, rispettando il contributo singolare di quegli artigiani che uscivano fuori dai binari.

Il suo incontro con François-Paul Journe alla Fiera di Basilea degli anni ’90 fu destinato a cambiare il corso della sua vita e il destino dell’orologeria. Non riuscì a comprare il primo orologio da polso di Journe, un tourbillon a remontoir d’égalité, ma riconobbe immediatamente il genio che si nascondeva dietro quell’opera. Questo incontro segnò l’inizio di un’amicizia e di una futura collaborazione.

Dopo la presentazione del Tourbillon Souverain nel 1999, Serge unì le forze con François-Paul Journe e Philippe Rabin per fondare Montres Journe SA. Il suo ruolo come partner fu significativo nello sviluppo ed espansione del brand, che aveva beneficiato della sua esperienza, delle sue connessioni e del suo ardore. La strategia di gestione del trio di partners era basata sul sistematico reinvestimento dei profitti nella compagnia e su decisioni prese collegialmente.

La sua relazione con François-Paul Journe era basata su una fiducia mutuale e un’amicizia incondizionata.

Nel 2024, François-Paul Journe ha reso omaggio al suo caro amico con il lancio dell’élegante Gino’s Dream. Questo orologio, ispirato al vivace temperamento di Gino, porta con sé un’aura di colore e vivacità. La lunetta ornata da pietre con taglio a baguette che riprendono le tonalità dell’arcobaleno e il cinturino giallo richiamano lo stile unico di Gino.

L’élegante Gino’s Dream è più di un semplice orologio; è un tributo ad un uomo il cui fervore ha lasciato il proprio marchio su François-Paul Journe. Con questa creazione, Gino continua a brillare nel mondo dell’orologeria, mantenendo vivo il suo spirito e la sua passione per l’arte del tempo.